12 settembre 2022

La Repubblica ceca ha assunto la presidenza dell’UE

Il 1° luglio la Repubblica Ceca ha assunto per la seconda volta la Presidenza del Consiglio dell'Unione europea. Il motto associato alla presidenza ceca è “L’Europa come compito” ed esprime una testimonianza e un richiamo alla necessità di adoperarsi costantemente per un’Europa moderna e funzionante, nonché l’impegno a rafforzare la libertà, la responsabilità, la sicurezza e la prosperità comune. La Presidenza Ceca, in programma per il secondo semestre del 2022 (1 luglio -31 dicembre 2022) si inserisce nel trio composto anche da Francia (1 gennaio - 30 giugno 2022) e Svezia (1 gennaio - 30 giugno 2023). 
Il 12 luglio il ministro della salute della Repubblica ceca Vlastimil Válek ha presentato ai membri del Parlamento europeo le priorità della presidenza ceca in materia di politiche sanitarie. In questo senso il focus sarà puntato sulla lotta contro il cancro e contro la disinformazione sui vaccini per il Covid-19, in particolare riguardo le nuove varianti del virus. Il governo ceco anteporrà inoltre nell’agenda del Consiglio UE il dossier relativo alla creazione di uno “Spazio europeo dei dati sanitari” e l’accessibilità ai servizi sanitari nazionali per i rifugiati ucraini. Il ministro Válek è stato interpellato dai membri del Parlamento su importanti questioni quali la garanzia di prezzi equi per l’accesso ai vaccini, l’impegno per la ricerca sulle malattie rare e l'impatto del cambiamento climatico e della guerra in Ucraina sulla salute della popolazione.