24 febbraio 2021

Progetto LET IT BE verso la conclusione

Il progetto europeo LET IT BE (“Apprendere attraverso le tecnologie innovative promuovendo l’uguaglianza” – in inglese “Learning Through Innovative Technologies Boosting Equality” –  acronimo LET IT BE), finanziato dalla Commissione Europea nell’estate 2018 in accoglimento della candidatura presentata dall’ufficio Hospitality Europe, si avvia in questi mesi verso la sua conclusione.
In questo biennio i lavori progettuali sono stati coordinati dalla Fondazione Juan Ciudad di Madrid che, assieme alla Fondazione Vodafone Spagna, ha guidato i partners nella realizzazione di programmi educativi digitali attraverso un’applicazione didattica, dedicata a persone con disabilità intellettuale, accessibile attraverso tablets e telefoni smartphones. Al progetto hanno preso parte collaboratori dell’Ordine e delle Suore ospedaliere provenienti da 7 Paesi europei (Spagna, Austria, Germania, Polonia, Portogallo, Belgio e Irlanda). Il progetto è stato finanziato nell’ambito del programma UE Erasmus+ con oltre 275.000 Euro, con l’obiettivo di proseguire e potenziare il lavoro svolto nel precedente progetto europeo “DESKTOP”.
Oltre ai programmi di apprendimento digitale, i partners hanno ideato delle simulazioni multimediali (serious games) per offrire agli utenti con disabilità degli strumenti innovativi utili ad esercitarsi allo svolgimento di nuove attività lavorative, ed elaborato un protocollo comune per favorire la promozione ed il rispetto dei diritti delle persone disabili nel mondo educativo e socio-assistenziale.
Tra le attività conclusive finalizzate alla divulgazione delle attività realizzate ed ai risultati conseguiti vi sono la presentazione dei materiali pedagogici nella pagina web del progetto (www.mefacilytaletitbe.eu) e nelle newsletter informative, in particolare il manuale per i collaboratori e gli educatori socio-sanitari sulla promozione e offerta di programmi educativi digitali nei centri assistenziali. 
A causa delle restrizioni imposte ai viaggi ed agli spostamenti territoriali, l’incontro collettivo dei partecipanti e gli eventi locali di divulgazione del progetto verranno realizzati in modalità telematica (videoriunioni e videoconferenze). Tutte le attività verranno completate entro la fine del mese di aprile.
 
Il progetto LET IT BE è finanziato con il sostegno della Commissione Europea. 
L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.