26 maggio 2020

Anche il progetto BE WATER prosegue da remoto

La Fondazione Istituto San José - ente coordinatore del progetto europeo BE WATER – si è organizzata per riadattare le attività esecutive del progetto alle limitazioni poste dall’emergenza coronavirus. 
Finanziato nel 2019 nell’ambito del bando Erasmus+ dedicato ai partenariati strategici per l’istruzione scolastica, l’iniziativa si intitola: “Progetto transdisciplinare basato nella costruzione di esperienze educative nell’ambiente acquatico favorendo un approccio inclusivo per gli alunni con disabilità intellettuali” (in inglese, “Transdisciplinar project based on Building Experiencies on WATER through an educational and inclusive approach for students with intellectual disabilities” – acronimo BE WATER). 
Il partenariato ha una durata di due anni ed ha ricevuto un finanziamento europeo di 195.000 euro. 
L’obiettivo del progetto è quello di promuovere un sistema di insegnamento transdisciplinare in una sede alternativa a quella tradizionale delle aule scolastiche - ovvero nell’ambiente acquatico (piscina) - migliorando il processo di apprendimento degli alunni con disabilità intellettuale ed al contempo favorendo una migliore autonomia e qualità di vita degli stessi.   
Lo scorso mese di marzo il primo ciclo formativo con i partner irlandesi (Ordine) e portoghesi (Suore ospedaliere) è stato svolto a distanza in video conferenza. In questa sessione sono state illustrate le diverse modalità operative dell’apprendimento in acqua: il metodo Halliwick (precursore della didattica nell’ambiente acquatico), la fisioterapia, logopedia, pedagogia e terapia occupazionale in acqua. Sono stati illustrati dei casi pratici, relazionati al diverso grado di disabilità degli alunni (bambini ed adolescenti). 
I partner hanno anche iniziato a lavorare per la realizzazione dei prodotti intellettuali (in primis il manuale pedagogico per l’applicazione di questo metodo didattico anche in altri centri assistenziali), la pagina web ed il materiale informativo del progetto.
Hospitality Europe è partner associato di BE WATER e contribuisce alla promozione e diffusione delle sue attività innovative in Europa. 
 
Il progetto BE WATER è finanziato con il sostegno della Commissione Europea.  
L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.