26 settembre 2019

Finanziato il progetto BE WATER

Un ulteriore progetto, promosso con la collaborazione dell’ufficio Hospitality Europe, è stato finanziato nei mesi estivi nell’ambito del bando Erasmus+ dedicato ai partenariati strategici per l’istruzione scolastica, e si intitola: “Progetto transdisciplinare basato nella costruzione di esperienze educative nell’ambiente acquatico favorendo un approccio inclusivo per gli alunni con disabilità intellettuali” (in inglese, “Transdisciplinar project based on Building Experiencies on WATER through an educational and inclusive approach for students with intellectual disabilities” – acronimo BE WATER).
Il partenariato avrà una durata di due anni (2019-2021) e beneficerà di un finanziamento europeo di Euro 194.478-.
L’obiettivo del progetto è quello di promuovere un sistema di insegnamento transdisciplinare in una sede alternativa a quella tradizionale delle aule scolastiche - ovvero nell’ambiente acquatico (piscina) - migliorando il processo di apprendimento degli alunni con disabilità intellettuale ed al contempo favorendo una migliore autonomia e qualità di vita degli stessi.  
Un programma pedagogico in questi termini viene già realizzato da alcuni anni nel centro dell’Ordine Ospedaliero (Fundación Instituto San José) che coordinerà il progetto BEWATER. Tale esperienza ha rivelato che l’alternanza delle sedi di istruzione (aule scolastiche e piscina) favorisce negli alunni con disabilità non solo le capacità di apprendimento, ma anche il benessere psico-fisico durante e dopo le attività educative.
Gli istituti che prenderanno parte alle attività progettuali sono: Fondazione Istituto San José (Madrid), Servizi San Giovanni di Dio (Dublino) ed Istituto delle Suore ospedaliere (Funchal).
Il progetto coinvolgerà 70 alunni con disabilità intellettuale di età compresa dai 3 ai 21 anni, oltre al personale educativo e socio-assistenziale delle tre strutture partecipanti.  I partners elaboreranno dei manuali per gli educatori e dei protocolli per le scuole ed i centri assistenziali che intenderanno sperimentare l’innovativa metodologia di apprendimento nell’ambiente acquatico.
Verranno realizzati anche video e programmi informatici per assicurare la visibilità del progetto e facilitare la diffusione dei materiali elaborati in esso. 
 
Il progetto BE WATER è finanziato con il sostegno della Commissione Europea. 
L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.