01 luglio 2019

Bandi 2019 del Programma UE per la Salute

Come ogni anno, anche nel 2019 il Terzo Programma per la Salute finanzia progetti e azioni congiunte con gli Stati membri. I bandi per progetti sono incentrati su due priorità ed hanno un budget di 5,8 milioni di euro. La prima priorità riguarda il finanziamento di registri sulle malattie rare per le Reti Europee di Riferimento. La sovvenzione consentirà la costruzione, l'aggiornamento, il collegamento e la creazione di registri interoperabili che coprano le malattie trattate da ciascuna Rete. La seconda priorità finanzia le azioni degli operatori europei finalizzate alla promozione e adozione delle linee guida europee sull’uso prudente degli antimicrobici. I progetti devono essere proposti da un consorzio che comprenda almeno 3 enti di 3 Paesi ammissibili. La scadenza per presentare i progetti è il 10 settembre. Sono invece disponibili 15 milioni di euro per tre azioni congiunte, che devono essere guidate dalle autorità pubbliche competenti e preventivamente nominate dagli Stati membri. La prima azione riguarda l’implementazione di buone pratiche nel settore dell’alimentazione sana e senza zuccheri. La seconda finanzia il rafforzamento della preparazione e risposta sanitaria agli attacchi terroristici chimici e biologici. La terza, infine, mette in pratica la cura digitale integrata della persona. Le azioni congiunte saranno contrattualizzate al più tardi entro il terzo quadrimestre 2019. Per tutti questi progetti è previsto un co-finanziamento a copertura del 60% dei costi.