27 marzo 2019

Terza conferenza a supporto della Siria

Dal 12 al 14 Marzo si è svolta a Bruxelles la terza Conferenza organizzata dalla Commissione Europea per mobilitare ulteriormente la comunità internazionale a favore del popolo siriano e per promuovere una soluzione politica duratura alla crisi siriana, in linea con la risoluzione 2254 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.
I lavori della Conferenza hanno avuto inizio con una giornata e mezza di dialogo presso il Parlamento Europeo (12 e 13 marzo), cui hanno partecipato rappresentanti della società civile provenienti dalla Siria, ministri e responsabili politici di Paesi confinanti con la Siria, Paesi donatori, organizzazioni regionali, agenzie delle Nazioni Unite, il Movimento internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa.
Dai risultati del dialogo ha preso quindi avvio la Conferenza dei Ministri degli affari esteri tenutasi il giorno 14 marzo nel palazzo Europa, sede del Consiglio Europeo. Questa ultima giornata è stata dedicata alla discussione politica sui molteplici aspetti della crisi siriana ed agli impegni di contributo finanziario dei Paesi donatori.
Ai lavori della Conferenza hanno partecipato le delegazioni di 78 Paesi, di banche ed agenzie internazionali ed organizzazioni della società civile; la Santa Sede è stata rappresentata dal Nunzio Apostolico presso l’Unione Europea Mons. Alain Paul Lebeaupin, accompagnato per l’occasione dal Dr. Galasso quale collaboratore della Nunziatura. Frutto dei lavori della conferenza sono stati gli impegni finanziari per favorire l’assistenza umanitaria, il rientro degli sfollati e dei rifugiati nelle loro terre di origine, e la ricostruzione delle infrastrutture e delle opere primarie nelle zone devastate dal conflitto, impegnando collettivamente un importo complessivo pari a circa 6,2 miliardi di Euro per l’anno 2019.